F A N T A S C R I V E N D O 

è il sito dove fantasticareavventurarsi in narrazionitrovare i giusti attrezzi per scriverecreareraccontareillustrare 

vicendevolmente esperienze narrative e diverse opportunità.

I simboli nel discorso poetico

Il linguaggio della poesia è per sua natura polisemico, cioè portatore di più significati.

Trovare i simboli nascosti in una lirica ci consente di scoprire il messaggio, che il poeta ha affidato ai suoi versi.

Cos'è un simbolo? 

Osserviamo la realtà in cui siamo immersi... anche l'icona di un'app è un simbolo.

I simboli fanno parte della nostra quotidianità dalla notte dei tempi e appartengono alla memoria e al nostro immaginario collettivo.  

Due brevi esempi la luce rappresenta la gioia, il fuoco la passione ardente e così via. 

Il poeta spesso impiega simboli di difficile interpretazione e pertanto è necessario approfondire il contesto dell'opera e della sua vita.

In conclusione ogni elemento capace di evocare un'immagine diversa costituisce un simbolo, che può essere di tipo sociale, religioso, letterario/culturale, del mondo della natura.

Un nuovo anno scolastico

Gruppo di lavoro
Gruppo di lavoro

Il rientro a scuola è un momento fondamentale per costruire e/o rinsaldare la relazione educativa.

Siamo veramente sicuri di dedicare il giusto tempo all'aspetto relazionale fin dal primo giorno?

A ben vedere forse non è così. Ci lasciamo spesso trasportare dalla progettazione dei percorsi di apprendimento tralasciando l'aspetto emozionale.

Riflettere sulla metodologia SEL non costituisce un aggravio di lavoro. L'apprendimento è infatti una mescolanza di metodologie.

Se gli studenti credono in se stessi e hanno l'opportunità di costruire delle relazioni efficaci con docenti e compagni, avranno maggiori probabilità di conseguire obiettivi e successi. 

Pertanto coltiviamo l'empowerment e la richiesta dei feedback senza timore. Scrivo ciò perché spesso alcuni docenti mi condividono le loro preoccupazioni di fronte alle eventuali richieste degli allievi.  

Ricordiamoci che la "bacchetta magica" non esiste! Esiste invece la possibilità di costruire attività di apprendimento significative attraverso un ripensamento dei metodi e delle strategie di apprendimento.

Per alcune veloci indicazioni sulle metodologie efficaci vi invito a consultare una mia playlist dedicata, sei video, su YouTube. Cliccate su questo link Linea diretta con Fantascrivendo

A presto.

Si ringrazia il sito di Pixabay per l'immagine di copertina

 

A Beirut per tenere un corso di scrittura creativa

La scorsa settimana mi trovavo a Beirut in Libano per tenere un corso sulla scrittura creativa come strategia collaborativa nell'apprendimento dell'Italiano LS presso Centro Lingue e Traduzione Facoltà di Lettere e Scienze Umane Università Libanese New Rawda.

Docenti e studenti universitari si sono lasciati coinvolgere nei laboratori pratici che ho attivato. I risultati sono stati brillanti e si è formata una bellissima comunità operativa.

Il corso ha avuto una durata di 18 ore. 

Ancora un paio di settimane di lavoro e poi mi attende il meritato riposo.

Qui articoli e foto durante il workshop formativo. 

Enigma a Miramas in #edMondo

La letteratura si interpreta e si studia anche così.

La visualizzazione di questo video consentirà agli studenti di recuperare gli indizi per risolvere un enigma, il proverbio, e di scoprire il testo nascosto. La riflessione porterà a un confronto tra il locus amoenus della nuova poesia e di quella precedentemente studiata Nella dolcezza della primavera di Guglielmo IX di Aquitania. Ma la quete non si fermerà qui e metterà in gioco lo spirito critico e la capacità di collaborare in team dei discenti.

Se sei curioso e vuoi saperne di più guarda il video.

Il luogo, nel quale ho girato il video, è edMondo, il mondo virtuale e immersivo per la scuola dell'Indire.

Ringrazio non solo i miei studenti ma quanti hanno visitato il canale e, dopo aver visualizzato il video, hanno chiesto a gran voce la successiva produzione di video letterari di questo tipo. Rassicuro i fans e a breve andrò a predisporre nuovi video di letteratura, che girerò in edMondo.

Sostenete il canale iscrivendovi!!!

Parliamone #podcast #debate

Podcast
Podcast

I miei studenti si sono appassionati alle attività di podcast e debate che sono state intrecciate.

Le tematiche affrontate hanno riguardato la protezione dell'ambiente e la promozione di una nuova cultura digitale di apprendimento.

Negli episodi trovate le idee e le riflessioni della comunità classe. 

Buon ascolto!!!

Dimenticavo abbiamo impiegato la webapp Anchor e Spotify, gli episodi sono stati registrati con un iPad.

 

Voxel Art in #edMondo

Casualmente mi sono imbattuta nella Voxel Art e i miei studenti più giovani se ne sono innamorati a tal punto da importare semplici oggetti in edMondo. 

I risultati delle nostre prime attività sono osservabili attraverso questo scatto realizzato nella nostra regione. Abbiamo dato così vita a "una nuova moda" in #edMondo o per meglio dire a una innovativa narrazione digitale.

 

Chiariamo un attimo di cosa si tratta?

La costruzione di modelli e oggetti con la Voxel Art si basa su cubi 3D chiamati voxel.

Per realizzare questi modelli è necessario impiegare un software particolare o delle app specifiche.

Una volta che gli studenti hanno creato il loro modello possono semplicemente scattare delle foto da condividere sui social, come Instagram. L’uso più interessante, almeno per noi, consiste nell’esportare i modelli 3D nel mondo immersivo per narrazioni di Digital Storytelling.

In realtà gli artefatti possono essere utilizzati anche nei giochi o in animazione 3D.

 

Cosa sono i Voxel?

Il termine voxel trova origine dalle parole “pixel volumetrico o volumetric pixel”.

Un pixel nella grafica 2D è il punto più piccolo di un’immagine raster.

Semplicemente apri un’immagine sul tuo PC, ingrandiscila, potrai così osservare che è composta da tanti quadrati come se fossero inseriti in una griglia. Ogni pixel ha un suo specifico colore che può essere anche trasparente.

Pertanto il voxel, parimenti al pixel nella grafica 2D, occupa un valore in una griglia di tipo tridimensionale ed è portatore di un colore alla volta. Il voxel è caratterizzato da un asse aggiuntivo, l’asse Z, che ci fornisce delle informazioni sul suo volume. Se lo immaginiamo nel mondo reale è come una scatola (altezza, larghezza, profondità) mentre il pixel è un foglio di carta quadrato.

La Voxel Art consente ai miei studenti di combinare e colorare tra di loro i voxel per dare forma alle loro idee e costruire degli scenari accattivanti e efficaci per le nostre attività di apprendimento.

 

Come creare gli artefatti?

A questo proposito vi consiglio di scaricare l’editor di voxel open source che trovate sul sito di Magica Voxel e l’app Mega Voxels Play sullo smartphone nella sua versione gratuita, che richiede però la visione di alcuni brevi video per scaricare modelli già realizzati modificabili.

L’esportazione dei modelli costruiti con l’app nella versione gratuita è in formato .obj. A questo punto sarà necessario importare il file della cartella .zip su Blender per modificarlo e collocarlo in edMondo, il mondo immersivo dell’Indire.

 

Come installare sul proprio PC

Scaricate la versione Win/Mac https://ephtracy.github.io 

Una volta scaricata la cartella .zip per Windows, estraete tutti i file e fate doppio clic sul simbolo Magica Voxel. Fate caso che nell'area di lavoro a destra trovate all'interno di un pannello dei modelli già pronti. Ad esempio ho selezionato il modello castello come potete osservare nella foto in basso.

 

Buon lavoro e svago perché la creatività in azione è anche divertimento!

La scrittura resiliente

Scrivere
Matite colorate

Quanto è importante per i nostri studenti scrivere? Questa è una domanda fondamentale da rivolgere ai nostri allievi.

I due anni di pandemia hanno avuto delle ripercussioni notevoli sul piano didattico ma anche emotivo. Spesso questo aspetto viene trascurato o liquidato in poche frasi.

I nostri giovani hanno mille incertezze, si sentono soli e allo stesso tempo incapaci di portare avanti una comunicazione efficace con i pari.

Come sollecitare il loro vissuto emotivo e attivare un confronto resiliente?

Una delle attività più amate dai miei studenti è il circle time. Dopo che gli allievi, sempre rispettando le misure di distanza, si sono sistemati in cerchio, distribuisco loro delle fotografie, che riproducono  paesaggi naturali. Invito ciascuno di loro a esternare le emozioni provate. Ogni emozione viene così annotata su una slide della LIM. La più votata diventa l'argomento di un racconto da scrivere.

Per Aristotele, nella Poetica, la tragedia aveva un forte potere taumaturgico (kátharsis, κάθαρσις) perché purificava dalle emozioni, così i racconti dei miei studenti.

 

I complementi

Nel tempo ho completato questa mappa con informazioni precise e con riferimenti video sui complementi.

I video durano pochi minuti nel rispetto di quanto previsto dalla metodologia della flipped classroom.

Condivido la risorsa 

https://www.mindomo.com/mindmap/mind-map-09ac3fd1bcd541e3b76bedcb1e068022

Linea diretta con Fantascrivendo #3

Copertina Linea diretta con Fantascrivendo
Copertina trasmissione 13 gennaio 2022

Proseguono gli appuntamenti della rubrica video "Linea diretta con Fantascrivendo". Nell'episodio andato in onda ieri alle ore 17, dopo aver illustrato i vantaggi per l'apprendimento attraverso la creazione di video ho mostrato come creare un video con un account free su Powtoon.

Questo è il link del video della rubrica

https://youtu.be/cA3PMMMQPEU

e qui trovate il video con la linea del tempo completa

https://youtu.be/HPDLVLIDCIw