Post con il tag: "(BYOD)"



25. febbraio 2017
Luna
Nel racconto fantasy la fantasia e la realtà tendono a confondersi dando vita a storie misteriose e allo stesso tempo inquietanti. Ma quando si afferma il genere? Si potrebbe credere che sia frutto della letteratura contemporanea, in realtà ha una storia molto antica. L'elemento fantastico è già presente nell'epica sumerica (il poema di Gigalmesh) e in quella greca (Odissea). In età medioevale si ricordano il poema di Beowulf e le storie di re Artù e dei cavalieri della Tavola Rotonda. Il...
26. novembre 2016
I miei alunni ed io abbiamo ottenuto l'European Quality Label a coronamento dell'esperienza di gemellaggio elettronico con la classe serba. Le attività sono state condotte attraverso lo strumento Skype e tutte le risorse sono state caricate sulla piattaforma eTwinning. I miei alunni hanno fatto da tutor ai loro coetanei spiegando le principali regole della grammatica italiana e l'uso quotidiano della lingua attraverso semplici esperienze.
03. aprile 2016
Voglio condividere le risorse sulla classe capovolta che ho raccolto su una cartella di Pearltress. Il sito in questione consente di creare delle collezioni pubbliche o private nelle quali aggregare i link di interesse, inserire immagini e file. L' app per il tablet e lo smartphone funziona in modo eccellente ed è pratica. http://www.pearltrees.com/crielena/flipped-classroom/id14137039
13. marzo 2016
collaborazione
Gli ambienti di apprendimento cambiano e l'uso di una piattaforma si rivela un agile strumento per intraprendere percorsi di scrittura collaborativa. Dai primi esperimenti, correva l'anno 2010, in cui scattavo fotografie, aggiungevo incipit, inserivo link a risorse video sul fantasy, l'uso attuale è sicuramente più articolato. Gli alunni interagiscono suddivisi in sottogruppi, preparano in prima persona delle lezioni, trovano o costruiscono i materiali, entrano nella classe virtuale con l'app...
28. dicembre 2015
Nelle aule sempre più digitali ogni docente è chiamato a ripensare la propria metodologia e a modificarla tenendo conto delle specificità dei propri discenti. Applicando la metodologia del Service Design Thinking siamo in grado come docenti di scardinare la diffidenza dei discenti coinvolgendoli in modo attivo nel processo di apprendimento (Design partecipativo). Partecipa e riprogetta insieme a noi la classe per rispondere in modo più efficace alle esigenze dei tuoi studenti.
16. dicembre 2015
Venerdì scorso ho presentato le attività che ho realizzato insieme ai miei alunni nell'anno scolastico 2014/2015 con la metodologia del Service Design Thinking e la strategia della classe capovolta. Gli alunni attraverso le fasi del metodo e specifici tool hanno progettato il percorso di apprendimento, strutturato sulla base dei loro bisogni, e hanno scelto gli strumenti più adatti per la sua realizzazione. La configurazione dell'aula è stata modificata e strutturata a seconda di specifiche...
25. ottobre 2015
Spesso mi sono espressa a vantaggio di una scuola in grado di favorire l'uso degli strumenti multimediali all'interno della classe. Il metodo di apprendimento e insegnamento che ho sperimentato da giovane, quando sedevo sui banchi di scuola, non è più adatto alle richieste e al modo di interagire degli alunni con la realtà. Trasportare gli strumenti dei linguaggi informali all'interno della classe ci offre la possibilità di comunicare e lavorare con gli alunni dando vita ad un interessante...
16. agosto 2015
L'uso delle app a scuola sta contribuendo a modificare in modo positivo l'ambiente di apprendimento della classe. Mi spiego meglio. Dopo aver assistito all'evoluzione della "classe tradizionale" grazie all'uso dei dispositivi personali secondo la logica dei BYOD, si affaccia una nuova trasformazione legata all'uso di app personali, presenti sui device degli alunni. È bene, a questo proposito, porsi alcuni interrogativi. Quali applicazioni effettivamente valide ai fini dell'apprendimento è...
19. ottobre 2014
Questo è il titolo del progetto che vede i miei alunni protagonisti del loro percorso di apprendimento. Fin dai primi giorni di scuola abbiamo cominciato tutti insieme ad elaborare il nostro prototipo con il Service Design Thinking. In italiano abbiamo cominciato a sperimentare con la strategia della classe capovolta. Pertanto insieme abbiamo creato la classe che abbiamo chiamato "La nostra classe" e alcuni genitori si sono iscritti per partecipare come osservatori. Da parte mia ho cominciato...
24. agosto 2014
Eccomi, dopo la pausa estiva, pronta ad affrontare un nuovo anno scolastico all'insegna del Service Design Thinking. Quest'anno con la mia nuova classe prima sperimenterò la strategia della classe capovolta oltre ad utilizzare la piattaforma Edmodo per scambi informativi e didattici. Prima dell'inizio delle lezioni incontrerò i genitori dei miei alunni per illustrare le attività didattiche e le modalità di svolgimento in chiave collaborativa, che prevederanno il loro attivo coinvolgimento....